“Uno Scrittore in Trappola. Le indagini di Zia Lea” di Valentino Meynet

16 Lug 2021 | Mystery e Avventura

Oggi dedichiamo un post a “Uno Scrittore in Trappola. Le indagini di Zia Lea” di Valentino Meynet edito da Pubme, Collana Segreti In Giallo Edizioni

La trama

Valentino Meynet ha un’infatuazione dura a scemare per la bella Simona. Si sono conosciuti qualche tempo addietro, ma Valentino non l’ha mai dimenticata e così ha cercato di mantenere i contatti con la ragazza. Da quando però Simona si è legata al suo gelosissimo fidanzato,  Antonio,  parlare con lei sembra essere diventato impossibile. Un po’ perché Valentino pensa che Simona possa essere la donna della sua vita, un po’ perché inizia a preoccuparsi per lei, il protagonista decide di raggiungerla a Bagnolo in Piano, l’ultimo indirizzo di Simona che lui ricordi.

A fare compagnia al ragazzo durante il viaggio, c’è la sua eccentrica ed intraprendente zia, che deve andare a Reggio Emilia per un congresso. La presenza della zia sembra inizialmente un ostacolo ai piani di Valentino,  ma la buffa signora si rivelerà presto essere l’asso nella manica del nipote. Infatti, poco dopo l’arrivo dei due a Bagnolo in Piano, Antonio  viene ucciso,  e il primo ad essere sospettato – anche da Simona stessa- è proprio Valentino.  Tutti sono convinti della sua colpevolezza,  tutti tranne zia Lea. Lea è un’attenta osservatrice della natura umana, e con la complicità di Ornella – la sorella di Simona- e una serie di discutibili stratagemmi inizia la sua indagine.

La mia opinione.

Questo libro mi è piaciuto perché ho trovato che avesse una sua originalità. L’idea dell’autore di fare di se stesso  l’impacciato protagonista della storia è molto carina. Ma procediamo con ordine.

I personaggi.  Il protagonista è un giovane uomo che cerca di coronare il suo sogno d’amore. Raggiunge la donna di cui è profondamente infatuato e tenta di mettere su un piano per incontrarla, assicurarsi che non sia oppressa dall’odioso fidanzato, e magari iniziare una storia con lei. Ma quando arriva sul posto non solo fa fatica a trovare il coraggio di avvicinarla, ma inizia a provare una certa attrazione per la sorella di Simona, Ornella. Anzi Valentino si fa coinvolgere in una faccenda che gli creerà non pochi guai, dopo la morte di Antonio.  Insomma il protagonista indeciso e un po’ goffo si lascia trascinare da queste giovani sorelle , affascinanti e un po’ manipolatrici, in una serie di scomode situazioni.

La zia Lea, insegnante di Francese in pensione, è un personaggio molto ben costruito. È una donna eccentrica,  amante di cappelli dal design improbabile, sempre pettinata in modo stravagante. Ma dietro questa facciata da svampita si cela una donna lucida, attenta e scaltra. Insomma, una coprotagonista molto simpatica e interessante.

Le due sorelle, Ornella e Simona, entrambe molto belle, hanno caratteri molto diversi. Ornella sembra più decisa e istintiva. Simona un po’ meno coerente, combattuta sul da farsi nel gestire la relazione con l’odioso Antonio.

L’ambientazione.  I fatti si svolgono nel piccolo centro di Bagnolo in Piano. Un luogo tranquillo,  in cui tutti sembrano conoscersi, ma tutti nascondono dei segreti.

Lo stile. Il libro ha uno stile leggero e piacevole, perciò si legge con grande facilità. Ho trovato l’intreccio molto interessante. Con grande coraggio,  l’autore ha fatto di se stesso il protagonista della storia,  senza creare un impavido eroe, ma dando vita a un personaggio che vi piacerà soprattutto per le sue debolezze. Il finale è decisamente a sorpresa.  Già nel corso del racconto la storia è movimentata da diversi colpi di ma le ultime pagine vi sorprenderanno con una conclusione inaspettata.

Perché leggere questo libro

È un cozy mystery piacevole e leggero, un libro che può accompagnare le vostre ore di relax in modo molto gradevole. Vi regalerà qualche sorriso, qualche attimo di tensione e vi lascerà il ricordo di protagonisti sopra le righe, ma simpatici e deliziosi.

Post by Sara P.

CREATRICE E AUTRICE

Sara Petrolini

sara
Mi chiamo Sara Petrolini. Sono un’archeologa laureata all’Università La Sapienza di Roma e un'autrice esperta di content management. Scrivo testi per diversi blog, di storia e archeologia per “Mondo Romano” e di libri e letture per “Latte e Biscotti”. Ho scritto brevi racconti ed ho pubblicato due romanzi: “L’uomo nella foto” ( Dialoghi 2020) e “La verità è figlia del tempo"( Porto Seguro Editore 2021)

I MIEI LIBRI

L'uomo nella foto

La verità è figlia del tempo

Vuoi una recensione da Latte&Biscotti?

Se sei un autore o una casa editrice, qui puoi trovare tutte le informazioni per richiedere una recensione della tua opera

Facebook Pagelike Widget