“Una mummia in libertà” di Francesca Ruggiu Traversi

26 Mar 2021 | Post by Sara P., Recensioni

Oggi dedichiamo un post a “Una mummia in libertà” di Francesca Ruggiu Traversi, con illustrazioni di Francesca Gallina, pubblicato da Segreti in giallo Edizioni

Il libro.

La storia -un mystery per ragazzi- racconta le avventure di Emma e Mattia, due giovani protagonisti che si trovano ad affrontare una serie di pericolose, avvincenti – e divertenti  😉-  vicissitudini.
Il loro paese, Castel Gambarotta, ospita un’affascinante mostra sull’Antico Egitto, curata nientemeno che dal famoso archeologo -meglio, Egittologo- Dott. Malaugurio.
L’emozione è tanta: Emma è una ragazzina intelligente e vivace, appassionata di misteri, e la mostra, unita alla presenza dell’eminente archeologo, sono per lei un motivo di grande gioia. Ma quando Emma e il suo amico Mattia hanno finalmente l’occasione di ammirare gli antichi reperti, le cose non vanno esattamente come speravano.
I due, infatti, visitano l’esposizione insieme agli studenti della loro classe.
Fra i tesori preziosi sistemati nei locali della biblioteca c’è un manufatto più prezioso degli altri: un rarissimo sarcofago, luogo di riposo ancora inviolato di una mummia di 4000 anni fa.

L’ euforia che li prende è tanta, ma l’entusiasmo di Emma e Mattia è destinato a spegnersi presto. Momenti di panico e paura attendono Gambarotta.  Un improvvido studente, ignorando gli avvertimenti del Dott. Malaugurio, forza il sigillo del sarcofago -uno scarabeo sacro-, liberando l’antico mostro e scatenando la sua rabbia incontenibile.  La creatura getta nello scompiglio il piccolo paese, finché…
Emma e Mattia, senza perdersi d’animo, trovano la soluzione al problema.

La mia opinione.

Comincio col dire che questo libricino mi è piaciuto molto: l’ho trovato delizioso.

È una lettura per ragazzi, ma il linguaggio è molto curato, semplice, eppure mai eccessivamente.
Le descrizioni delle situazioni alternano, in un equilibrio piacevolissimo, i momenti di suspense a quelli di divertimento.

“Le mani le tremavano talmente tanto che non riusciva nemmeno a sollevare la cornetta, e dopo un istante udì un rumore di vetri che si infrangevano e le urla della creatura”.

Il racconto crea la giusta tensione: non mancano i colpi di scena, ma la narrazione non sconfina mai in atmosfere che potrebbero risultare troppo cupe per i più giovani lettori .

I personaggi: oltre ai protagonisti della storia – Emma e Mattia, ragazzini di 11 anni- appaiono nella storia una serie di bizzarri personaggi secondari, che arricchiscono il racconto, regalando quel sorriso in più, che spinge a finire presto la lettura . La famiglia di Emma è decisamente sopra le righe: il papà, Augusto, colleziona film Horror; la mamma Sofia confeziona inquietanti ninnoli.
In generale, il ritratto dei personaggi e la scelta dei nomi sono spassosissimi.
Cito fra tutti il Professor Radicchio, che “ varcò la soglia con le lunghe gambe da fenicottero”;

il dottor Malaugurio, archeologo perseguitato da sfortunati incidenti (la maledizione del gatto egizio e la fuga della mummia);
il Bed & Breakfast Castel Gambarotta

“Una vecchia leggenda narra che un precedente proprietario del castello, tanti anni fa, si ruppe una gamba rotolando giù dalla scalinata. Il motivo della caduta fu che aveva appena visto comparire sopra la sua testa la sagoma indistinta di un fantasma, un parrucchiere del 1600…”

e l’accalappia-mummie Dr. Mummy, ovviamente.

Perché leggere questo libro.

“Una mummia in libertà” di Francesca Ruggiu Traversi è un libricino che ho molto apprezzato

È un romanzo che vi consiglio, se avete in casa giovani lettori che amano l’antico Egitto, i misteri e le suggestioni prodotte da apparizioni e antiche maledizioni.

Il romanzo regala un racconto leggero e scorrevole, sempre coinvolgente. Una lettura dunque adatta ai bambini, ma non solo.
E poi c’è il valore aggiunto delle meravigliose illustrazioni di Francesca Gallina!!!!  
Bellissime, quelle che ho avuto modo di vedere.

Insomma,
* se siete fra quei lettori che a volte trovano nella letteratura per ragazzi un piacevole rifugio…
*se siete affascinati dalle storie di mummie
* e se -che siate giovani o attempati lettori- cercate un po’ di relax…
Questo libro vi piacerà: è una storia di mummie, misteri e amicizia, bella per tutti.

Post by Sara P.


Autore: Francesca Ruggiu Traversi
Genere: narrativa per ragazzi
Copertina flessibile: 78 pag
Editore: Segreti in giallo edizioni
Lettore: Per quelli che amano le storie di mummie…

FORMATO CARTACEO

CREATRICE E AUTRICE

Sara Petrolini

sara

Mi chiamo Sara Petrolini e sono un’archeologa laureata all’Università La Sapienza di Roma ed autrice esperta di content management. Scrivo testi per diversi blog, di divulgazione scientifica per “Mondo Romano” e di intrattenimento per “Latte e Biscotti”; ho scritto brevi racconti ed ho pubblicato il mio primo romanzo, “L’uomo nella foto” con la casa editrice Dialoghi. 

Recensione su Latte&Biscotti

Se sei un autore o una case editrice, qui puoi trovare tutte le informazioni per richiedere una recensione della tua opera

IL MIO LIBRO

L'uomo nella foto

Le amiche di Latte&Biscotti

Facebook Pagelike Widget