Tracce dal passato di L. Penny

6 Feb 2024 | Gialli e Thriller, Uncategorized

Oggi, nel consueto spazio dedicato a recensioni libri e cosnigli di lettura, vi parlo di “Tracce dal passato. Le indagini del commissario Armand Gamache”, di Louise Penny

Cominciamo dalla trama :

Nuova indagine per Armand Gamache, protagonista della fortunata serie di gialli scritti da Louise Penny.

La quiete di Three Pines è sconvolta da una serie di drammatici eventi e pericolose scoperte.

Gli abitanti del tranquillo villaggio canadese sono occupati a godersi l’inizio della bella stagione e il momento di festa legato alla cerimonia di consegna delle lauree, quando due estranei fanno la loro comparsa. Si tratta di due ragazzi, fratello e sorella, la cui madre è stata uccisa brutalmente molti anni prima. Sono riemersi dal passato di Gamache e portano con loro le lunghe ombre di una brutta storia.

Ma Sam e Fiona non sono l’unico pensiero di Gamache. Una lettera vergata con mano tremante mette gli abitanti di Three Pines sulle tracce di un tesoro nascosto. In una delle case del villaggio viene scoperta una stanza segreta, murata da tempo, che custodisce una collezione di antichità e curiosità senza uguali.
Un dipinto e una raccolta di strani oggetti, abbandonati e nascosti senza apparente motivo, aprono la strada a un nuovo mistero. A un nuovo pericolo.

Perché nulla è come sembra a Three Pines, e ciò che appare casuale, è invece un chiaro messaggio.
Una seria minaccia incombe sul villaggio.

Come sempre Armand Gamache è una garanzia. Louise Penny ha creato un protagonista unico, che mantiene grande e inalterato il suo fascino, anche in questa nuova indagine.

Armand Gamache guida il lettore dritto alla risoluzione del caso, passo dopo passo, anche se stavolta il percorso è molto complicato, e la strada da seguire è quella dei ricordi dolorosi e della paura.

Ma procediamo con ordine.

Il racconto si sviluppa su diversi piani temporali.
C’è il presente di Gamache e degli altri abitanti di Three Pines. Ed è il tempo dell’ansia che cresce. L’apparizione di Sam e Fiona, due figure che appartengono al passato di Gamache, porta fra gli abitanti del villaggio un senso di disagio, irrequietezza. E l’atmosfera da festosa e spensierata diventa tesa. Tanto più che a scuotere gli animi di Gamache e chi gli è vicino subentra una singolare scoperta e un crimine.

E poi c’è il passato, che è il tempo dell’orrore e del dolore. Sam e Fiona sono i protagonisti di una serie di flashback che riportano Gamache indietro ai fatti di diversi anni prima, a uno dei momenti più bui della sua carriera.
Queste diverse linee narrative si alternano in modo rapido, con un bel ritmo, che tiene il lettore attaccato alla pagine.
In alcune parti del libro sarà l’ansia di trovare una conferma ai vostri sospetti, a spingervi ad andare avanti; in altre la pura curiosità.

Da un punto di vista stilistico non è semplice rendere questo mutamento di ritmo e atmosfere. Ma Louise Penny ci riesce in modo straordinario.

Non racconta in modo esplicito, ma allude. Con poche e semplici parole fa sentire l’orrore, la sofferenza, il disagio, la paura che il suo protagonista affronta.
E questo suo approccio, inalterato in ogni capitolo del libro, rende omogeneo l’insieme, nonostante i salti temporali, e le diverse direzioni prese dal racconto.

L‘ambientazione a Montreal per i flashback, e poi nel piccolo villaggio di Three Pines trasmette la giusta inquietudine. Fisicamente sono luoghi comuni, ma sotto l’apparenza della normalità nascondono segreti, insidie, orrori.

I personaggi -fatta eccezione ovviamente per alcune nuove figure- sono quelli che avete conosciuti negli altri libri.

Gamache è sempre il poliziotto senza pistola che con calma e pacatezza, scava sotto la superficie. È lucido, tagliente, se necessario spietato. E nasconde i fantasmi che lo hanno tormentato per tutta la sua vita dietro un’ apparenza tranquilla e rassicurante. Ma stavolta i suoi nervi vengono messi a dura prova.

Nel racconto ci sono diversi richiami ai trascorsi suoi e degli altri protagonisti. Sono perfettamente integrati nella trama, e permettono al lettore di approfondire la conoscenza dei personaggi.
Insomma, troverete nuovi preziosi tasselli a dare maggiore spessore alla loro caratterizzazione.

Un giallo magnetico che unisce gli elementi classici del genere, all’originalità di una trama straordinariamente articolata.
Una storia avvincente.
Un protagonista fuori dagli schemi.

Io vi consiglio proprio di leggerlo.

Post by Sara P.

 

Autore: Louise Penny
Traduzione: Letizia Sacchini
Editore: Einaudi
Pagine: 568
Anno pubblicazione: 2023
Link d’acquisto: Amazon

I MIEI LIBRI

BESTSELLER DEL MESE

Come d'aria

di Ada D'Adamo

BACK TO BOOK  IBS.IT

IL MULINO -20%  IBS.IT

LATERZA -20%   IBS.IT