Il Romanzo giallo

2 Gen 2022 | Libri e dintorni

Oggi parliamo di… Il Romanzo e il racconto giallo.

Un romanzo o un racconto giallo è la storia di un delitto, un crimine da risolvere. Funzionale alla risoluzione del caso è l’indagine condotta per individuare il colpevole. E questa può comportare lo scioglimento di enigmi, l’investigazione su misteri che si intrecciano all’episodio del crimine.

Il Romanzo giallo ha una sua ossatura di base, imprescindibile, che combina tre elementi: il crimine, l’indagine, il colpevole.

Ma fatta eccezione per queste componenti fisse, è un genere che si mostra piuttosto aperto a contaminazioni.
A volte il romanzo giallo si tinge dei colori e delle atmosfere dell’horror.
Basti pensare che Edgar Allan Poe , maestro del genere Horror, scrisse tra il 1841 e il 1845 ben quattro racconti che si ritiene anticipino il genere poliziesco.

In altri casi , complotti, misteri, frequenti cambi di scenario attribuiscono al Romanzo giallo i ritmi e la suspense della Spy story o del romanzo d’avventura.
O può semplicemente accadere che l’autore scelga un’epoca storica diversa da quella contemporanea, e mescoli finzione e realtà, facendo interagire i suoi personaggi con figure storiche realmente esistite. Così nasce un sottogenere particolare, e piuttosto intrigante, quello del giallo storico.

Per quanto questa contaminazione di genere sia frequente, un aspetto saliente del Romanzo giallo è la prevalenza delle sequenze narrative e dialogiche su quelle descrittive. Questa scelta permette di mantenere sempre in tensione il lettore, e far crescere – o diminuire- la dinamicità delle scene, accrescendo all’occorrenza l’effetto suspense.

In base alle metodologie di investigazione e ai ritmi della narrazione, possiamo fare ulteriori distinzioni. Ci sono i gialli d’enigma, nei quali la risoluzione del caso si fonda sull’osservazione e la deduzione.
Ci sono i Gialli d’azione o thriller, nei quali c’è maggiore attenzione alla descrizione dell’esecuzione del crimine – una racconto persino cruento a volte-, e ai tradizionali processi logici si uniscono scene di forza e d’azione.

Ma in ogni caso la descrizione dei luoghi sarà contenuta entro limiti precisi: essa è, e deve rimanere, funzionale all’investigazione. Deve creare la cornice in cui gli indizi si rivelano, o i crimini vengono commessi, ma non è mai fine a se stessa.

E cosa dire degli investigatori?
Anche in questo caso, il giallo, offre un incredibile ventaglio di possibilità.
Tutti ricorderanno Sherlock Holmes. Il suo creatore, Sir Arthur Conan Doyle, è considerato il fondatore del genere giallo basato sulla deduzione.

Non meno brillanti sono le celebri creature di Agatha Christie, la scrittrice britannica più tradotta al mondo. Miss Marple e Hercules Poirot uniscono a notevoli capacità deduttive un appeal particolare. Sono personaggi in grado di rendere accogliente, leggero, privo di tinte cupe e tormentate, il genere. Sono i protagonisti del cozy mystery.

Se invece il desiderio è quello di vedere un duro all’azione, basterà leggere le avventure del detective Philip Marlowe, nato dalla penna di Raymond Chandler. Marlowe è aggressivo, non si tira indietro di fronte alla violenza. Lotta contro il crimine e la corruzione in modo spregiudicato. Insomma è l’eroe dell’hard boiled, il poliziesco duro.

Insomma, chi dice giallo, dice mille possibili sfumature…

Ma poi perché qui in Italia il genere per noi è abbinato a questo specifico colore?

Il termine ha origine dal colore della copertina che la casa editrice Mondadori, a partire dal 1929 scelse per la pubblicazione della narrativa poliziesca.

CREATRICE E AUTRICE

Sara Petrolini

sara
Mi chiamo Sara Petrolini. Sono un’archeologa laureata all’Università La Sapienza di Roma e un'autrice esperta di content management. Scrivo testi per diversi blog, di storia e archeologia per “Mondo Romano” e di libri e letture per “Latte e Biscotti”. Ho scritto brevi racconti ed ho pubblicato due romanzi: “L’uomo nella foto” ( Dialoghi 2020) e “La verità è figlia del tempo"( Porto Seguro Editore 2021)

I MIEI LIBRI

L'uomo nella foto

La verità è figlia del tempo

Vuoi una recensione da Latte&Biscotti?

Se sei un autore o una casa editrice, qui puoi trovare tutte le informazioni per richiedere una recensione della tua opera

Facebook Pagelike Widget