La taverna degli assassini di M.Simoni

28 Nov 2023 | Gialli e Thriller

Inizio questo post festeggiando il ritorno del tablet 🤣🤣

Che vuol dire… #ebook sono tornata 🤣

E inauguro il nuovo anno di letture in digitale con un #giallostorico

Oggi, infatti, lo spazio dedicato a recensioni libri e consigli di lettura è tutto per #latavernadegliassassini di Marcello Simoni edito da Newton Compton.

Siamo nel 1793 nel Granducato di Toscana, in un freddo inverno innevato.
E nei vitigni del barone di Calendimarca, viene rinvenuto un cadavere. Il corpo è avvolto nei tralci di una grande vite che sembra comparsa d’improvviso nelle terre del Barone.

Il ritrovamento ha dunque dell’enigma inspiegabile, ma c’è di più. L’uomo ucciso è Villafranchi, sensale e agente di commercio del barone.

Ad indagare viene chiamato Vitale Federici.
Il magister ha già dimostrato in passato di essere un uomo dalla mente brillante. Ma le sue precedenti indagini gli hanno portato tanta fama quanti nuovi pericolosi nemici.

Vitale Federici è un uomo che non lascia domande senza risposte, che opera con acume e determinazione, oltre le convenzioni, oltre l’etichetta.
Lo sa il barone Calendimarca -un uomo tanto ricco e potente quanto insulso e superficiale- , lo sa l’astuto assassino del sensale.
E da subito, l’indagine diventa una corsa contro il tempo.
Vitale è vittima di un tentato avvelenamento, e un altro corpo viene ritrovato.
Il mistero deve essere risolto prima che l’assassino colpisca di nuovo.

In questo romanzo, ritroverete un condensato degli elementi tipici del classico #romanzogiallo arricchiti però da un’ambientazione intrigante.

📌 La coppia detective e spalla👇
qui composta dal magister e il suo devoto -e ingenuo- discepolo della Vipera

📌 Una combinazione di affari pericolosi, inganni e torbide passioni

📌Insidie e colpi di scena

📌 Uno scenario assolutamente affascinante👇
Un castello fondato su un’antica abbazia, che nasconde un’intricata rete di cunicoli e cantine, l’ossario dei monaci e la torre del medico-alchimista

📌”Un aperitivo con l’assassino”👇
buona parte della storia ruota attorno all’antica tradizione vinicola della famiglia baronale.

📌 La ricetta intramontabile del gruppo ristretto di sospettati, ma tutti molto ben caratterizzati.

Questo non è il primo libro di Simoni che leggo e devo dire che rispetto ai precedenti l’ho trovato più “leggero”.
Non in senso negativo. La taverna degli assassini è una lettura in cui l’intreccio ha uno sviluppo lineare e la prosa non è troppo elaborata o carica di dettagli.
Perciò le pagine scorrono piacevoli e veloci.

A me è piaciuto molto e vi consiglio di leggerlo se siete in cerca di una storia semplice, ma intrigante, inserita in una cornice molto particolare dai toni lugubri e suggestivi.

Insomma, enigmi misteri e “scenari d’una bellezza inquieta”

 

Ringrazio la CE per la copia digitale
Post by Sara P.

I MIEI LIBRI

BESTSELLER DEL MESE

Come d'aria

di Ada D'Adamo

BACK TO BOOK  IBS.IT

IL MULINO -20%  IBS.IT

LATERZA -20%   IBS.IT