“La figlia della regina delle sirene” di Tricia Levenseller

21 Feb 2024 | Fantasy e Fantascienza

Oggi, nel consueto spazio dedicato a recensioni libri e consigli di lettura, vi parlo  di “La figlia della regina delle sirene” di Tricia Levenseller , pubblicato da Mondadori.

LA TRAMA

Alosa, capitana della Ava-lee, ha finalmente completato la missione affidatale dal re dei pirati: ha recuperato tutti e tre i pezzi di una mappa che conduce a un leggendario tesoro, ha catturato il nemico Vordan, e i pirati che l’avevano rapita sono ora prigionieri sulla sua nave. Fra loro c’è anche Riden, bello in modo sempre più sleale, e tentazione irresistibile. Quando, però, il malvagio Vordan le svela un segreto che suo padre ha tenuto nascosto per anni, Alosa e la sua ciurma si ritrovano in una gara mortale contro il temutissimo re dei pirati.
Ma Alosa ha una carta vincente da giocare…lei è la figlia della regina delle sirene.

RECENSIONE

Sirene e pirati. Un ricchissimo tesoro e una corsa contro il tempo per raggiungere per primi, l’isola misteriosa che lo custodisce.

Tricia Levenseller ci fa vivere tutta l’emozione di questa pericolosa avventura nelle pagine di “La figlia della regina delle sirene”, secondo capitolo della sua dilogia fantasy dedicata ad Alosa e alla sua ciurma.
Il romanzo che unisce il fascino delle storie di pirati a un’intrigante componente da racconto fantastico, ci porta in alto mare, fra veloci navi, rifugi nascosti e isole misteriose da scoprire.

La protagonista, Alosa, è la figlia del re dei pirati e della regina delle sirene.
Ha una doppia natura: feroce e quasi incontrollabile quando è completamente sirena; coraggiosa e astuta quando è umana e guida il suo singolare equipaggio. Da umana, però, conserva alcuni poteri: il suo canto sa stregare, manipolare la mente degli uomini.
Alosa, dunque, è un’alleata preziosa per chi ha sete di potere ed è avido di ricchezze.
E la principessa sirena ne è perfettamente consapevole. Dubbi, sospetti riempiono spesso la sua mente.
Dubbi anche sull’autenticità dell’affetto del suo pericoloso e crudele padre, il re dei pirati.
Alosa si trova al centro di una fitta trama di segreti, menzogne e tradimenti, che l’autrice costruisce con grande abilità, e sa svelare gradualmente mantenendo alta la curiosità del lettore.
Se inizialmente gli sforzi di Alosa sono tutti indirizzati al recupero dell’ultimo frammento di una mappa e a catturare il nemico comune Vordan, nella seconda parte del libro la storia cambia direzione. E ritmo.
Da Vordan, Alosa viene a sapere che suo padre le ha taciuto una verità importante. E questo segreto prende una “forma” inaspettata, più oscura e malvagia di ogni previsione.
Alosa si sente tradita e sceglie la disubbidienza. Si lancia, con il suo equipaggio nella più pericolosa delle missioni.
Inseguita dal suo crudele padre, lotta contro il tempo e il mare per realizzare il piano che finalmente le regalerà la piena libertà e la vendetta.

L’autrice è abilissima, in questo cambio di direzione, a gestire gli elementi che rendono la trama avvincente:
la doppia natura della protagonista, la gestione dei suoi poteri, la “trasformazione”;
la pianificazione della nuova missione, e la suspense e il pericolo della sua realizzazione;
il cambio di scenario, suggestivo e intrigante (dai vascelli all’Isla de Canta, passando per rifugi nascosti nelle gallerie di isole vulcaniche);
la continua incertezza della protagonista (alla ricerca delle proprie origini e del proprio passato).

Inoltre, intorno ad Alosa si muovono personaggi molto ben caratterizzati: piratesse coraggiose e intraprendenti, che con il mare e l’avventura si sono sottratte a un’esistenza difficile; uomini che incarnano il desiderio di prevaricazione e possesso; e uomini autenticamente capaci di provare sentimenti di amore e amicizia.

Insomma, Tricia Levenseller ci regala un libro che funziona.
Che permette all’ immaginazione del lettore di solcare le onde di mari lontani, perigliosi e misteriosi.
Che sa unire il soprannaturale e la magia alla classica avventura piratesca.
E che stuzzica la curiosità del lettore parlando di identità da svelare, relazioni da definire, e passioni che si accendono sempre più…

Post by Sara P.

I MIEI LIBRI

BESTSELLER DEL MESE

Come d'aria

di Ada D'Adamo

BACK TO BOOK  IBS.IT

IL MULINO -20%  IBS.IT

LATERZA -20%   IBS.IT