“Il carosello delle curiosità” di Amiee Gibbs

18 Feb 2024 | Fantasy e Fantascienza

Oggi nel consueto spazio, dedicato a recensioni libri e consigli di lettura vi parlo di “Il carosello delle curiosità” di Amiee Gibbs pubblicato da Fazi Editore.

E comincio con il raccontarvi qualcosa della trama:

Dopo sette anni passati a girare il mondo, il Carosello delle Curiosità torna in Inghilterra; gli artisti della compagnia di Aurelius e Pretorius sono pronti a stupire il pubblico dell’Athenaeum, un vecchio carcere trasformato in teatro che sorge in uno dei quartieri più malfamati e poveri di Londra.

All’altro capo della città, Charlotte, orfana e di umili origini, per qualche misteriosa ragione viene accolta da Mr e Mrs Rose nella loro sfarzosa villa; quando i due coniugi muoiono la ragazza si ritrova alla mercé di Odilon, il figlio, nominato suo tutore, che la ricopre di attenzioni indesiderate. Inoltre Charlotte è gravemente malata e secondo i migliori medici d’Inghilterra per lei non esiste alcuna cura. L’unica speranza è rivolgersi ad Aurelius: corre voce, infatti, che lui possieda il dono di restituire fortuna e salute. Per guarire, Charlotte dovrà quindi trascorrere un periodo all’Athenaeum, dove troverà conforto e comprensione nell’affascinante Lucien, figlio di Aurelius.

Cosa siete disposti a fare per sfuggire alla morte?
Anche ad affidarvi a una magia oscura?
Amiee Gibbs ci fa vivere questa esperienza, attraverso un fantasy dalle tinte decisamente dark.

Siamo nell’Inghilterra vittoriana, fra miseria, strade sudice, e pericolosi personaggi.
I ragazzini rovistano nel fango degli argini del Tamigi, sperando di trovare qualche oggetto prezioso; le prostitute cercano clienti nei vicoli bui e sporchi.

I membri del “Carosello delle curiosità” giungono in città a bordo di un battello e sono pronti a incantare la città.
L’autrice li presenta subito al lettore come uno singolare gruppo di personaggi. Sono creature che uniscono a stranezze fisiche capacità fuori dal comune. All’apparenza sono emarginati, ma portano con loro il fascino del mistero.
Aurelius, un mago dai grandi poteri, dirige il Carosello, Pretorius è un maestro della meccanica, Dita (una zingara che sa leggere nel futuro e nella mente delle persone) fa quasi da madre al resto della troupe. E poi ci sono l’acrobata albina, i gemelli siamesi, la ballerina minuta e il piccolo suonatore di violino dal corpo coperto di peli, l’imprendibile Harlequin e il domatore di fiamme Lucien.
E quanto siano capaci di ammaliare e rapire il loro pubblico è già evidente dal primo spettacolo.

In una girandola di colori, effetti, macchine, e magia, il carosello fa il suo debutto all’Athenaeum.
Ma la sera del primo trionfo di Aurelius e dei suoi, è destinata a imprimere una nuova direzione alla storia.

Lo spettacolo mirabolante, meraviglioso, magnetico, diventa lo sfondo di una vicenda complessa e dalle tinte oscure.
Una storia che coinvolge gli artisti del carosello (e altri ex circensi rivali e nemici di Aurelius) e una ricca famiglia aristocratica.
Aurelius viene contattato da un uomo al servizio di un pericoloso personaggio Odilon Rose.
Rose conosce la storia di Lucien ( “Lazzaro” il bambino che ha avuto un cuore meccanico e una seconda vita) e vuole proporre ad Aurelius un affare: vuole che eserciti tutta la sua magia per salvare Charlotte, la sua protetta, malata di leucemia.

È bravissima l’autrice a tessere i fili di questa trama.

  • A raccontare intrighi, inganni, avidità, desiderio di possesso assolutamente umani e a fonderli con il racconto di una magia difficile da spiegare razionalmente.A creare un’ambientazione che, nel contrasto fra lo squallore dei bassifondi londinesi e la magnificenza degli allestimenti di Aurelius, sa affascinare il lettore.
  • A costruire una trama nella quale un passato mai lasciato alle spalle, e pericolosi segreti mantengono la tensione alta e preparano bene il terreno per una serie di colpi di scena.
  • A fondere illusione e realtà, a rendere labile e sottile il confine tra vita e morte.

Con la consapevolezza, però, che il rischio per chi si muove lungo il limite è alto, e chi scende a patti con la magia non può restare se stesso.

A me è piaciuto tantissimo e vi consiglio proprio di leggerlo.

Post by Sara P.

Ringrazio la CE per la copia

  • Editore ‏ : ‎ Fazi 
  • Anno pubblicazione ‏ : ‎ 2024
  • Pagine (Copertina flessibile)‏ : ‎ 456 pagine
  • Traduzione ‏ : ‎ Sabina Terziani
  • Genere: fantasy storico, dark fantasy
  • Link acquisto: Amazon

I MIEI LIBRI

BESTSELLER DEL MESE

Come d'aria

di Ada D'Adamo

BACK TO BOOK  IBS.IT

IL MULINO -20%  IBS.IT

LATERZA -20%   IBS.IT